.

.

Curiosa nel Ciccisnestandgarden

giovedì 24 aprile 2014

La nostra tavola di Pasqua

 
Ciao amiche, buona fantastica giornata di sole!!!
Oggi volevo mostrarvi la nostra tavola di Pasqua!!!
Come due anni fa, anche quest'anno, abbiamo deciso di festeggiarla pranzando con i nostri genitori qui in Ciccilandia!!!!
E' stata una decisione un po' audace... in quanto appena usciti, e non del tutto, da un lavoraccio in casa che ci ha tenuti letteralmente "baraccati" per due mesi... in una sola settimana ho dovuto concentrare rientro da "esplosione bomba" per lavori, cambio armadi e pulizie di primavera a prova di suocera e mamma... io che nelle pulizie ho la velocità di un bradipo impedito... e che odio intensamente fare il cambio stagionale del guardaroba (e quindi di solito me lo trascino per settimane)!!!!
Oviamente, con queste premesse, non ho potuto dedicarmi, quanto avrei voluto, all'ideazione del table setting.... e, a complicare il tutto, ci si è messo il meteo!!! Avevo inizialmente pensato ad un pranzo in gazebo con una tavola sui toni del rosa e del verde... quando, due giorni prima, mi sono resa conto che le previsioni viravano inesorabilmente su pioggia e freddo!!!!
Panico: poco tempo, budget a 0 e location cambiata... cosa fare???

 
Dopo qualche riflessione ed un sondaggio veloce su instagram e facebook con qualche idea di tavola che cercava di coniugare i colori scelti in precedenza per la tavola all'aperto con i piatti che avrei invece voluto usare all'interno... sono finita su una tavola completamente diversa da quella che avevo ideato in precedenza!!!! I piatti verdi che avevo scelto per l'esterno... in casa proprio non mi piacevano... ho tentato di mantenere la tovaglia verde e rosa... ma alla fine, grazie anche ai vostri consigli che hanno confermato in massa la scelta che preferivo, ho virato sul bianco e rosso e una tavola molto semplice, primaverile e che puntava tutto sulla bellezza dei piatti!!!!
Ho scelto, infatti, quelli di Villeroy&Boch (collezione "petit fleur") presi con i punti dell'Esselunga raccolti da me e da mamma (grazie mammina!!!) in questi ultimi due anni che io trovo veramente splendidi!!!! In effetti non vedevo l'ora di utilizzarli e, anche se al momento ero restia a cambiare l'idea originaria, non potevo non cogliere al volo l'occasione!!!!
Come tovaglia ho impiegato un pezzone di stoffa a quadretti bianchi e rossi preso anni fa in una scampoleria perchè mamma me lo trasformasse in una nuova copertura per l'asse da stiro... (ma che ancora giaceva inutilizzato in un cassetto) e, per staccare, i "pizzi sottotorta" di carta che, come già sapete, adoro utilizzare al posto dei classici sottopiatti!!!
Questi li avevo, per fortuna, avanzati dalla tavola dell'ultimo dell'anno (che presto vi mostrerò) perchè ultimamente faccio molta fatica a trovarli!!!! (Se avete indicazioni in merito sono molto ben accette).
 
 
Non potevano mancare i segnaposto!!! Me la sono cavata con un mazzolino di fiorellini che richiamassero quelli dipinti sui piatti (pansè, myosotis e similpratoline) uniti da un filo di rafia e da lavagnette con la cornice rossa (avanzate dai regali di Natale) sulle quali ho scritto i nomi dei commensali con un uniposca bianco!!! Li avrei voluti freschi, ma questa Pasqua così alta, mi ha reso impossibile reperirli (a parte i nontiscordardime spontanei di cui ho il giardino invaso, ma che, alla fine, ho lascitao lì)... e così ho ripiegato su quelli finti che per fortuna io e mamma evavamo già!!!!
A questo punto la tavola era pressochè terminata... ma non mi soddisfava... era carina e molto primaverile ma... mancava un tocco pasquale!!!!
Le uova rosa e crema prese l'anno scorso in saldo al Giardineria non mi piacevano... non mi andava di riutilizzare le lavagnette a forma di gallina di due anni fa... e non avevo tempo di decorare le uova sode come avevo pensato di fare!!!!
La soluzione mi è letteralmente capitata in mano proprio facendo la spesa per il pranzo: le uova di quaglia!!!!
Piccoline, esteticamente deliziose al naturale, poco costose (erano pure in offerta!!!!)... e, comunque, la spesa sarebbe poi stata riassorbita... dal nostro stomaco!!!!
Permettetemi di dire che... ero felice... come una Pasqua!!!!!
(ok basta... la smetto con le battute cretine...)
Ne ho messa qualcuna sui piatti vicino ai segnaposto... e qualcuna dentro al nido di Peppo (chi mi segue su Instagram lo conosceva) che ai tempi avevo conservato... e che ho collocato come centrotavola in un'alzatina.

 
A proposito di spesa... visto che già so che, come sempre, qualcuna di voi me lo chiederà (sempre che ci sia ancora qualcuna che mi segue)... concludo con due parole sul menù!!!!
Avere tra gli invitati il mio papà rende la scelta delle pietanze sempre un po' complicata poichè lui mangia davvero pochissime cose... ma sono riuscita a studiare un menù appetitoso, abbastanza tradizionale e nostrano, semplice e che accontentasse tutti!!!!
In più, avendo affibiato una pietanza a ciascuno, devo proprio dire che abbiamo avuto la massima resa con il minimo sforzo!!!!
Così, mentre io apparecchiavo, Ciccio si è dedicato alla pasta gratinata (semplicissima con besciamella e prosciutto dato che papà non gradisce altri ingredienti)... mia mamma, di origine ligure, ha preparato la tradizionalissima torta pasqualina (con carciofi e uova)... e mia suocera si è occupata di vitello tonnato e zucchine "alla sua maniera" (noi le adoriamo... e, prima o poi, devo postarvi la ricetta!!!)!!!
Per finire... dopo una bella coppetta di fragole e ananas per qualcuno... o di fragole con la panna per qualche altro più golosone... abbiamo fatto un salto nel sud Italia con cassatine e pastierine portate da mamma (comprate) accompagnate dal limoncello... e abbiamo ammazzato il caffè omaggiando le origini piemontesi del mio papo con il "Bicerin"... liquore al gianduiotto regalatoci dalle amiche torinesi Laura e Anna qualche mese fa e molto molto apprezzato!!!!!
 
 
E' stato proprio un bel pranzetto...a coronamento di una giornata lieta e rilassante... e, alla fine, anche il meteo ci ha graziato!!!!
Spero che la mia tavola vi sia piaciuta... e che magari vi possa anche avere ispirato...
Come ormai sapete, e credo si possa notare anche da questo post, gli "allestimenti" sono una cosa che mi diverte moltissimo e, anche se di mio, sono un'eterna insoddisfatta in quasi tutto ciò che faccio... già solo il "processo creativo" che precede la realizzazione mi fa sentire viva ed appagata... a prescindere dal risultato!!!!
Per adesso vi saluto... ma tornerò presto con tante altre cose da condividere con voi!!!!!
Buona giornata!!!
 


4 commenti:

  1. amo questi piatti :)
    un abbraccio, Fiore

    RispondiElimina
  2. Come sempre molto bello. Io avevo gia' avuto un'anticipazione che avevo gradito molto.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...