.

.

Curiosa nel Ciccisnestandgarden

mercoledì 5 ottobre 2011

Coda d'estate e lacrime di coccodrillo ...

A volte, chi mi conosce bene lo sa, sono proprio scemotta....
senza motivo mi faccio prendere dai miei buchi neri e perdo vita preziosa...
poi d'un tratto mi risveglio...
e piango lacrime di coccodrillo sul tempo perduto...


Sono tornata dalle vacanze carica come una molla...
soddisfatta ed appagata dall'estate ero prontissima a buttarmi nell'autunno...
nell'inizio di un nuovo anno di cui non volevo sprecare, per una volta, nemmeno un secondo...
e invece mi sono accasciata nel terrore del vuoto di una vita da disoccupata....


Pronta ad assaporare la bellezza di una stagione che cambia...
a riempirmi dei colori intensi e suggestivi dell'autunno...
dell'aria frizzante che ti dona energia...
mi sono ritrovata nuovamente in un caldo senza forze....
... e mi sono chiusa in casa!!!!


Niente giretti quotidiani nel mio giardino...
niente gioire dei fiori che imperterriti riprendevano a sbocciare...
niente penniche sull'Elefante col tepore del sole che accarezza la pelle...


Poi lentamente ho cominciato a riprendermi
e l'altro giorno un pranzo in gazebo con amici mi ha riportata all'aperto
e ho goduto di questo incredibile autunno californiano
e ho gustato i colori, i profumi e i suoni di una fantastica coda d'estate
che tanto coda non è stata...


non ho mai amato molto gli ultimi giorni strascicati di una stagione che volge al termine
non ho mai amato molto il rientro cittadino in estate
i vestitini sbracciati sull'abbronzatura stanca che se ne va
il caldo afoso senza un mare dove bagnarmi...


ma domani questa lunga e strana estate
che ha accostato fiori estivi, primaverili ed autunnali
in uno stravagantissimo caleidoscopio di forme e colori
se ne andrà...
e ora mi trovo stoltamente dispiaciuta...
di non aver goduto per tempo degli ultimi regali che ci stava donando... 


Oggi ho passato la giornata nel mio giardino
a passeggiare ammirando ogni pianta frastornata che comincia confusamente a cambiare
a godermi il calduccio di un sole caldo ma non feroce
a riempire il mio cuore di momenti preziosi


ripromettendomi di non trasformarli in rimpianti
ma di farli diventare la benzina e l'energia
che mi terranno lontana da circoli viziosi e buchi neri


perchè io quest'anno
ho proprio voglia di
VIVERE

8 commenti:

  1. Tesoro bello, le stagioni passano e ognuna ha qualcosa di bello da regalarci. La vita da disoccupata la capisco più che bene e presto arriverò anch'io a farti compagnia. E' facile abbattarsi e scoraggiarsi stando tutto il giorno a casa. E' giusto anche avere dei momenti di "decompressione" per stare un pò soli con i propri pensieri. Così come ci sono momenti dove è bellissimo trascorrere del tempo con persone che ti fanno sentire bene. Questa dovrebbe essere la chiave, cercare di fare il più possibile quello che ci rende felici. Anche solo 5 minuti al giorno. Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Beh il tempo non mi manca... e forse è stato proprio questo che mi ha mandato in loop... rientrare dai ritmi frenetici di una bellissima vacanza... e ritrovarmi nella dimensione del "troppo tempo"... troppo tempo in cui alla fine anche i 5 minuti al giorno di cui parlavi tu (e non è che di hobbies ed interessi io non ne abbia) si disperdono fino ad annientarsi nell'apatia...!!!!! Comunque ora mi sono ripresa... oggi ho salutato l'estate senza troppi rimpianti e sono in attesa di un fresco e rossiccio autunno spero foriero di dinamicità e belle cose!!! :-D

    RispondiElimina
  3. Mi ritrovo moltissimo in quello che dici.
    A me fa questo effetto il capodanno...trascorso un anno dove mi sono fatta tremila promesse e rendermi conto che ne ho rispettate pochissime a volte nessuna...mi rende triste, vuota e angosciata da quello che verrà.
    Anche io sono disoccupata nel senso che non ho un lavoro ma a casa con due bimbi piccoli il mio tempo non è mai abbastanza. Sembra l'opposto della tua situazione e forse lo è ma ti capisco comunque moltissimo perché a me capitano comunque giornate dove non farei niente solo starmene in apatia pura.....e mi succede anche che ad un certo punto mi "risveglio" e riprendo il tram tram quotidiano...mi succede ora e mi succede da un pò di anni a questa parte.....carattere?....mah....
    Sento però che qualcosa dentro di te è cambiato e questo mi fa molto piacere!!!!

    Ti abbraccio e posso dirtela? menomale arriva il fresco! sto caldo mi ha ammazzato :-) :-) :-)

    Chiara

    P.S. se non commento non significa che non passo da qui!!! ;-)

    RispondiElimina
  4. Adesso arriva l'autunno Rossellina, non temere!
    E troverai sicuramente colori e sensazioni altrettanto appaganti dell'estate, nel tuo bellissimo giardino! E poi vuoi mettere un bel pranzo nel gazebo sotto la neve con i giacconi e Cosimo a fare i pupazzi di neve???? :) Baci Carrie

    RispondiElimina
  5. CHIARA... l'ho capito che hai capito ciò che intendo...grazie per le tue parole!!! E non ti preoccupare... d'altronde anche io passo sempre da te ma non sempre commento!!!!

    CARRIE... grazie anche a te per il tuo dolce incoraggiamento...e benvenuta in Ciccilandia (quella virtuale perchè quella reale già la conosci!!!)!!!
    Un pupazzo di neve con Cosimino mi piacerebbe troppo farlo... però magari pranziamo in casa al calduccio che io sono freddolosa eh????

    RispondiElimina
  6. MARY, LUNA... bacio anche a voi!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...